PIETRO CANTINI (1847+1929) architetto

Schede biografiche, notizie, opere di pittori, scultori, architetti, ecc.

Moderator: Amministratori

PIETRO CANTINI (1847+1929) architetto

Postby alberto » Mon Jan 15, 2007 3:01 pm

PIETRO CANTINI - notizie varie -

Pietro Cantini, prima di recarsi in Colombia, era stato Professore nella Scuola di Belle Arti di Firenze, sua città natale, dove conobbe Annibale Gatti con cui strinse amicizia e che raccomandò caldamente al Governo colombiano perchè avesse l'incarico di dipingere il sipario del Teatro Cristobal Colon di Bogotà.
Così avvenne: il sipario fu dipinto da Annibale Gatti a Firenze e da lì spedito a Bogotà.
Pietro Cantini in Colombia ricoprì la carica di Architetto Nazionale e come tale progettò tutti gli edifici più rappresentativi della Capitale tra cui spicca il Teatro Cristobal Colon.
Fu ancora lui a costruire il primo acquedotto di Bogotà.
-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.
BIBLIOGRAFIA:
A) - Pietro Cantini. Semblanza de un arquitecto, edito 1990
Para los lectores que deseen ampliar la información sobre los antecedentes del Teatro de Colón, Jorge Ernesto Cantini Ardua, médico de profesión y nieto de Pietro Cantini, es autor del libro Pietro Cantini. Semblanza de un arquitecto, publicado en 1990 bajo el patrocinio de la Corporación Barrio La Candelaria.

TRADUZIONE:
Per i lettori che vogliono saperne di più sui predecenti del Teatro Colon, Jorge Ernesto Cantini Ardua, di professione medico, nipote di Pietro Cantini, è l'autore del libro "PIETRO CANTINI - vita e opere di un architetto" pubblicato nel 1990 con il patrocinio della Corporazione Quartiere La Candelaria.
traduzione a cura di Alberto Raffaele Mosca

B) - Pietro Cantini "Apuntes Históricos Pietro Cantini, Arquitecto", Ediciones PROA, 1989.

Vedere fotografie dei dipinti e di Pietro Cantini - nato a Firenze - Architetto Nazionale in Colombia che costruì il Teatro Cristobal Colon su incarico del Governo colombiano.
http://www1.mincultura.gov.co/nuevo/tea ... _colon.php

C) - TEATRO CRISTOBAL COLON di BOGOTA'' COLOMBIA
http://www.skyscrapercity.com/showthrea ... 435&page=1
El Colón, un teatro con arquitectura italiana

D) - ANEDOCTAS RELACIONADAS CON LA CONSTRUCCION DE UN TEATRO
capitolo TEATRO COLON: ORNAMENTOS DE NOSTALGIA

PIETRO CANTINI un italiano che seppe progettare, realizzare e armonizzare uno dei luoghi più armoniosi di Santa Fè di Bogotà.
Il Teatro Cristobal Colon è esattamente uno spazio con un tocco di magia in cui sono state rappresentate diverse espressioni teatrali indimenticabili per i bogotani.
Cantini, lo stesso che costruì il "Capitolio Nacional" si incaricò di riunire artisti italiani di chiara fama della sua epoca come: MASTELLARI e MENARINI che dettero vita con le loro pitture a Amleto, Carlo V, Mefistofele, Lucia e altri eroi dell'Opera Lirica per adornare le grandi pareti del nostro Teatro.
[n.d.t. l'autore dell'articolo si confonde con la descrizione del sipario dipinto da Annibale Gatti].

La decorazione del teatro Colon nel suo insieme è un'opera di grande coerenza stlistica e di qualita di esecuzione dovuti all'epoca della sua realizzazione e alla unità culturale dei suoi artefici, diretti dall'Architetto Pietro Cantini è un' opera autenticamente rappresentativa dei canoni tradizionali dell' epoca che accentua ancor di più il suo valore storico.
Inoltre possiede l' incanto della nostalgia che ispira, un secolo dopo, il merito di quegli artisti nell' operare in un contesto sconosciuto sentendosi sicuramenti i portatori della civilta italiana di cui lasciarono una piccola ma significativa e splendida testimononiamza a Bogota.

da ANECDOTAS RELACIONADAS CON LA CONSTRUCCION DE UN TEATRO
capitolo TEATRO COLON: ORNAMENTOS DE NOSTALGIA
traduzione di Alberto Raffaele Mosca
http://famigliamosca.dreamhosters.com/p ... .php?t=295

D) - OSPEDALE di San Jose. Bogotà Colombia
Il progetto si deve all'Architetto Pietro Cantini (nonno di uno degli attuali medici di questa istituzione [Dott. Jorge Ernesto Cantini Ardua] che si ispirò al Policlinico [Umberto I] di Roma e gli dette un orientamento tale che ricevsse luce naturale e adeguata ventilazione. La prima pietra si collocò
il 14 Agosto del 1904 e dopo anni di sforzi si riuscì ad aprire l'ospedale solo l'8 Febbraio 1925.

traduzione di Alberto Raffaele Mosca

CAPITOLIO NACIONAL - BOGOTA'
http://it.wikipedia.org/wiki/Immagine:C ... 2004-7.jpg
Last edited by alberto on Mon Oct 22, 2007 12:09 pm, edited 3 times in total.
User avatar
alberto
Amministratore
Amministratore
 
Posts: 601
Joined: Tue Jan 06, 2004 7:06 pm
Location: Italy

BIOGRAFIA di PIETRO CANTINI

Postby alberto » Sun Oct 21, 2007 3:01 pm

Wikipedia - biografia di PIETRO CANTINI
Pietro Cantini (Firenze, 20 Febbario 1847 - Suesca, 22 Gennaio 1929). Fu un architetto italiano che visse 49 anni in Colombia dove realizzò buona parte delle sue opere, di cui alcune sono anche state dichiarate Monumento Nazionale in Colombia.
Nacque a Firenze, ultimogenito di 13 figli di Michele Cantini e di Elisabetta Loi.
Fu battezzato col nome di Pietro Doménico Antonio Francesco Cantini.

A vent'anni terminò i suoi studi di ingegneria nel Collegio Militare e successivamente si specializzò in architettura nella Scuola di Belle Arti di Firenze dove fu anche professore.
Nel 1879 il suo compagno Cesare Fortini lo informa che in Colombia (allora Stati Uniti della Colombia) si sta cercando un architetto per la costruzione del Palazzo del Governo.
Cantini si reca a Parigi dove il 2 Novembre 1880 firma un contratto con il vice console colombiano Rafael Garcia per cinque anni.
Si trasferisce nel porto di Saint-Nazaire dove si imbarca sul vapore "El Labrador" il 6 Novembre, arrivando al porto di Sabanilla (attuale Puerto Colombia). Al suo arrivo a Bogotà il Presidente Rafael Núñez ratificó il suo contratto.

Da allora in poi gli Stati Uniti di Colombia saranno il suo Paese di residenza e si assenterà brevemente solo nel 1888 [*] [per ingaggiare in Italia le maestranze per la decorazione del nuovo Teatro Colon di Bogotà tra cui Filippo Mastellari, pittore diplomato all'Accademia di Belle Arti di Bologna che dipingerà il plafone del Teatro Colon].

In Colombia conoscerà l'italiana PIA SIGHINOLFI [figlia o sorella dello scultore Cesare Sighinolfi] con la quale contrasse matrimonio il 4 Giugno 1883 nella chiesa delle Nevi di Bogotà.

[*] CESARE SIGHINOLFI scultore
http://famigliamosca.dreamhosters.com/p ... .php?t=291

Fu anche professore di architettura nell'Università Nazionale della Colombia e fondatore della Scuola di Architettura nell'Ottobre del 1886, che con gli anni poi si integrò con la Scuola di Belle Arti della città.

"Pietro Cantini." Wikipedia, La enciclopedia libre. 22 may 2007, 07:52 UTC. 21 oct 2007, 19:07 .
http://es.wikipedia.org/wiki/Pietro_Cantini
--------------------------------------------------------------------------------------
[*] Vedere nel FORUM:
ANEDOCTAS RELACCIONADAS CON LA CONSTRUCCION DE UN TEATRO.
postato il 15 Gennaio 2007.
http://famigliamosca.dreamhosters.com/p ... .php?t=295
Le opere di ornamentazione in gesso, in sintonia con lo stile dell’edificio erano già state progettate e disegnate con l’ornatista Luigi Ramelli e lo scultore Cesare Sighinolfi, artisti che si erano formati alla Scuola di Belle Arti di Firenze la stessa dove il Maestro Cantini aveva studiato Architettura e dove si erano conosciuti.
Questi artisti erano arrivati in Colombia nel 1884 per suggerimento dell’architetto Cantini per far avanzare i lavori di decorazione delle opere che egli avrebbe realizzato e nel frattempo stavano lavorando in progetti del Governo e insegnavano ornato e scultura nella Scuola di Belle Arti di Bogotà.

Il 12 Giugno 1888 viaggia per l’Italia il Sig. Faccini in compagnia del Maestro Cantini non senza che quest’ultimo lasciasse prima precise istruzioni sui lavori che dovevano essere portati avanti durante la sua assenza sotto la direzione del Sig. Eugenio Lopez a cui l’Architetto lasciò l’incarico dei lavori.
Il Maestro Cantini ritornò in Colombia nel mese di Aprile del 1889 per riprendere la direzione dei lavori.
D’accordo con quello stabilito nel contratto con il Sig. Faccini si fissò il giorno 30 Luglio 1890 perché i pittori e i decoratori iniziassero i loro lavori a partire dalla quale si contava il periodo di un anno per il loro compimento formale.

All’inizio di detto mese di Aprile erano arrivati a Bogotà il pittore FILIPPO MASTELLARI e Giovanni Menarini E il tecnico in “tramoya” Giovanni Toffaloni."
http://famigliamosca.dreamhosters.com/p ... .php?t=295
User avatar
alberto
Amministratore
Amministratore
 
Posts: 601
Joined: Tue Jan 06, 2004 7:06 pm
Location: Italy


Return to Arte e cultura

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron