ANTICHI BORGHI ABRUZZESI

E' un un Block-Notes di Link a siti che trattano i più disparati argomenti.

Moderator: Amministratori

ANTICHI BORGHI ABRUZZESI

Postby alberto » Sun Jun 04, 2006 10:57 am

Gli antichi borghi d'Abruzzo:
il fascino della pietra

Gli antichi borghi d'Abruzzo:
il fascino della pietra


Quasi tutti i centri montani abruzzesi, chiusi ed arroccati sulle cime, trassero ragione della propria collocazione geografica e della propria morfologia da due fattori: la grande pericolosita’ dell'Eta’ di Mezzo, periodo nel quale la maggior parte di essi sorse, e dalla pratica (ma puo’ ben dirsi dalla monocoltura) dell'allevamento ovino, che nella montagna aveva il suo regno.
Costruiti interamente in pietra viva e malta, con una esclusione totale, fobica, del legno a vista, tutti gli antichi borghi della montagna abruzzese esprimono quell'ossessivo attaccamento alla pietra che e’ cosi’ proprio della nostra civilta’ mediterraea.
Delle continue, angoscianti, mai estinte necessita’ difensive, in un mondo di prolungatissima anarchia feudale, di cronica latitanza dei poteri centrali e quindi dei sistemi organizzati di difesa, ci parlano dunque le case di pietra nuda dei paesi abruzzesi, rinserrate l'una all'altra in una massa protettiva e compatta, a guisa di muraglia e percio’ dette anche case-mura.
Conseguenza diretta della pericolosita’ dei tempi, i cosiddetti recinti di difesa rappresentavano l'unico sistema concreto di autodifesa delle popolazioni locali. Veri borghi fortificati piu’ che semplici castelli, essi consentivano in caso di necessita’ un prolungato arroccamento difensivo della popolazione locale.
Il perimetro esterno delle abitazioni, racchiudeva il borgo in una cerchia difensiva "civile", ma non meno efficace.
Esternamente le finestre erano poche, strette quasi come feritoie, poste solo ai piani piu’ elevati. Per un arco di tempo lunghissimo, che va dall'XI secolo fino alla rivoluzione francese, questo tipo di struttura urbanistica costitui’ il modello tipico dell'insediamento civile sulla montagna abruzzese.

http://www.regione.abruzzo.it/turismo/c ... paesi1.htm
Last edited by alberto on Sun Jun 04, 2006 11:04 am, edited 1 time in total.
User avatar
alberto
Amministratore
Amministratore
 
Posts: 601
Joined: Tue Jan 06, 2004 7:06 pm
Location: Italy

SCHIAVI D'ABRUZZO

Postby alberto » Sun Jun 04, 2006 11:03 am

Del paese si ha menzione dalla metà dell'XI secolo; come Schavis e Sclavi, compare nel Libro delle Decime del 1309 e in quello del 1328. A fine Settecento era feudo dei Caracciolo di San Buono. Ultimo paese d'Abruzzo, al confine con il Molise, sulle pendici del Monte Pizzuto. Nei dintorni, in località Colle della Torre, su di un terrazzo a 900 metri di altezza, si trovano i resti di un importante complesso cultuale italico, realizzato in due fasi edilizie.

http://www.abruzzocitta.it/comuni/schiavidabruzzo.html
User avatar
alberto
Amministratore
Amministratore
 
Posts: 601
Joined: Tue Jan 06, 2004 7:06 pm
Location: Italy


Return to Links su argomenti vari

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron