i Ghetti in Ialia e le Lapidi spezzate

E' un un Block-Notes di Link a siti che trattano i più disparati argomenti.

Moderator: Amministratori

i Ghetti in Ialia e le Lapidi spezzate

Postby alberto » Sat May 20, 2006 9:45 pm

I ghetti in Italia
“Nel 1755 a Ferrara l’Inquisizione ordina che siano spezzate le lapidi del cimitero ebraico.”

http://www.morasha.it/ebrei_italia/ebrei_italia06.html

Strana coincidenza 250 anni dopo con il recente atto vandalico al Cimitero ebraico di Milano! (Sono state spezzate ben 40 lapidi in una sola notte)
A proposito della ricorrente intolleranza sempre "troppo" attuale e dei fondamentalismi criminali di ogni segno, tempo e luogo.

http://www.mosaico-cem.it/bollettino_html.php

Viene il sospetto fondato che sia stata una sorta di commemorazione da parte di "nostalgici fondamentalisti" dopo 260 anni esatti del rinnovamento (in senso peggiorativo) del CODICE ANTIEBRAICO voluto da BENEDETTO XIV.
Last edited by alberto on Mon Jun 19, 2006 12:58 am, edited 11 times in total.
User avatar
alberto
Amministratore
Amministratore
 
Posts: 601
Joined: Tue Jan 06, 2004 7:06 pm
Location: Italy

BENEDETTO XIV

Postby alberto » Tue May 23, 2006 2:17 pm

BENEDETTO XIV
Prospero Lambertini (Bologna, 31.3.1675+Roma, 3.5.1758)
Pontificato: 17.8.1740 - 3.5.1758

Biografia
"Rinnovò nel 1746 il Codice antiebraico preparato dal Cardinale Petra nel 1733 sotto Clemente XII."
http://www.cronologia.it/storia/biografie/benedxiv.htm
User avatar
alberto
Amministratore
Amministratore
 
Posts: 601
Joined: Tue Jan 06, 2004 7:06 pm
Location: Italy

Postby alberto » Tue May 23, 2006 2:56 pm

Cito testualmente da:
RASSEGNA STAMPA Il Foglio, 1/03/2005
L’antisemitismo secondo Lustiger
Un’analisi coraggiosa, con qualche omissione
........
1. L’ebraismo della diaspora è stato radicato per secoli nella civiltà europea, attraverso la presenza di molti nuclei di intellettuali, attivi nelle principali capitali del continente – da Vienna a Praga, da Bruxelles a Berlino – e grazie alla rete delle comunità di studio del Talmud e della Torah estesa soprattutto nelle aree centroorientali, in Polonia, Romania, Ucraina, Russia e Lituania. Nella stessa Europa però gli Stati nazionali, tutt’uno con la religione del loro “principe”, hanno costretto per secoli gli ebrei in una posizione di stranieri in patria, solo in parte modificata dalle leggi di emancipazione promosse dopo il 1789 dai regimi liberali, fondati sul diritto costituzionale e sul principio di uguaglianza giuridica.
........

Michele Battini
Dipartimento di Storia, Università di Pisa

http://ucei.it/uceinforma/rassegnastamp ... 010305.asp
User avatar
alberto
Amministratore
Amministratore
 
Posts: 601
Joined: Tue Jan 06, 2004 7:06 pm
Location: Italy


Return to Links su argomenti vari

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron